Proposte laboratoriali

logo_luce_cinecittà
Cinecittà in bianco e nero … e come la vedo io oggi – Laboratorio permanente presso Luce Cinecittà, a cura di Luce per la didattica (presentazione, materiali, modalità di iscrizione e di svolgimento)

***

quadro

Luce per la didattica, con il progetto esposto sul sito Cine Foto Educa, propone una serie di iniziative laboratoriali, in collaborazione e con il coinvolgimento degli insegnanti, presso le scuole primarie e secondarie di I grado.

Si consiglia di consultare la pagina dedicata alla Guida e strumenti, dove nella seconda parte sono illustrate le metodologie e i percorsi laboratoriali, che riguardano in particolare i seguenti argomenti:

I periodi di svolgimento dei differenti percorsi e laboratori possono essere concordati e adattati alle esigenze scolastiche e specifiche di una o più classi. Quasi tutte le attività potrebbero rientrare nel più ampio progetto di Educazione alla cittadinanza e alla Costituzione.

Per informazioni, organizzazione e appuntamenti, contattare la redazione di Cinefotoeduca: educareconlafotografia@gmail.com

30727810_1995541914042616_8310577167032542057_n

Sguardi e storie. Immaginare storie e ricostruire memorie a scuola con le fonti fotografiche e audiovisive

Il progetto Sguardi e Storie è nato da una idea della professoressa Valeria De Laurentis e della dott.ssa Letizia Cortini, entrate in contatto a Napoli grazie a Patrizia Cacciani, responsabile delle attività didattiche e formative dell’Archivio storico Luce Cinecittà che ha subito abbracciato e promosso la realizzazione dell’iniziativa.

La finalità principale del progetto è l’educazione ai linguaggi fotografico e audiovisivo, alle loro forme e codifiche, nonché ai loro usi/riusi consapevoli, sia da parte degli insegnanti, nella didattica principalmente della storia, sia da parte dei discenti nell’utilizzo consapevole delle immagini per nuove narrazioni. Lo sviluppo delle competenze, nei docenti e negli alunni, per la decodifica dei codici espressivi di tali fonti, determina la possibilità di usarle per la comprensione di fenomeni storico-sociali, per indagare, interrogare e comprendere la realtà attuale… (vedi sito)

***

30727810_1995541914042616_8310577167032542057_n

Sguardi e storie. Immaginare storie e ricostruire memorie a scuola con le fonti fotografiche e audiovisive

Il progetto Sguardi e Storie è nato da una idea della professoressa Valeria De Laurentis e della dott.ssa Letizia Cortini, entrate in contatto a Napoli grazie a Patrizia Cacciani, responsabile delle attività didattiche e formative dell’Archivio storico Luce Cinecittà che ha subito abbracciato e promosso la realizzazione dell’iniziativa.

La finalità principale del progetto è l’educazione ai linguaggi fotografico e audiovisivo, alle loro forme e codifiche, nonché ai loro usi/riusi consapevoli, sia da parte degli insegnanti, nella didattica principalmente della storia, sia da parte dei discenti nell’utilizzo consapevole delle immagini per nuove narrazioni. Lo sviluppo delle competenze, nei docenti e negli alunni, per la decodifica dei codici espressivi di tali fonti, determina la possibilità di usarle per la comprensione di fenomeni storico-sociali, per indagare, interrogare e comprendere la realtà attuale… (vedi sito)